Brillanti e pietre preziose a Trapani

Pietre preziose e brillanti: riconoscerli, valorizzarli, amarli. È questo il compito della Gioielleria Fiorenza a Trapani, che dal 1921 è uno dei punti di riferimento per la gioielleria nella nostra città.

Uno scrigno di pietre gestito dalla famiglia da quasi un secolo: l’antica gioielleria Fiorenza realizza a Trapani originali e uniche creazioni utilizzando ogni materiale prezioso: corallo, avorio, perle, argento, oro, pietre preziose e brillanti.

Brillanti e pietre preziose Trapani

Gioielli con brillanti e pietre preziose

Si eseguono anche perizie, incisioni e interventi di restauro e riparazione di gioielli. Ma soprattutto si trattano con amore le pietre preziose, che sono sempre un veicolo di emozioni. Nella nostra gioielleria di Trapani, potrai trovare anche una vasta selezione di brillanti censiti per gradi di colore e di lucentezza, cosicché potrai scegliere quello migliore e più adatto al regalo che vorrai fare, o farti.

Pensa, ad esempio ad una spilla, creata appositamente dai nostri maestri orafi, curata nei minimi dettagli e personalizzata per rispondere perfettamente a un tuo ricordo. Ecco, potrai chiederci di immortalare i tuoi momenti speciali, così, affidandoti all’antica arte della gioielleria Fiorenza.

Una bottega storica trapanese nella quale potrai trovare anche orecchini e bracciali straordinari: pezzi unici, realizzati con pietre preziose, che si adatteranno perfettamente alle tue richieste.
Potrai inoltre seguire le lavorazioni passo passo: grazie alle visite ai nostri laboratori, per toccare con mano quanto amore e maestria c’è in una creazione di un oggetto speciale.

Gioielli artigianali: scoprili da Gioielleria Fiorenza

Il maestro Fiorenza è un artigiano all’antica e fermamente convinto che lavorando a livello commerciale non potranno mai esserci risultati, per questo è importantissimo trasmettere l’idea della lavorazione artistica e non della lavorazione di massa. Una lavorazione tesa alla realizzazione di oggetti unici. L’arte del corallo, di cui è portatore, e cultura camminano di pari passo: sono complementari, non può esistere arte se non c’è cultura e viceversa. È questo che insegna oggi ai suoi allievi.